Disservizi marittimi : Consiglio in pressing sull’Amministrazione

Lipari- Approvato dal Consiglio comunale un ordine del giorno , proposto da Gesuele Fonti , integrato in alcuni punti,  che impegna l’Amministrazione a chiedere l’istituzione di un Osservatorio regionale permanente che vigili giornalmente sulla corretta attuazione delle convenzioni , relativamente alla continuità territoriale  e sui servizi integrativi. Si chiede altresì la promozione di azioni risarcitorie nelle sedi giurisdizionali , a tutela dell’immagine dell’ente e del tessuto socio-economico eoliano per i danni, quantomeno di immagine, provocati dai disservizi. Ed ancora , ribadita la richiesta da inoltrare all’autorità di vigilanza, di conoscenza dell’ammontare delle penali notificate alle società; la valutazione dell’invio di un dettagliato esposto all’autorità giudiziaria per verificare eventuali ipotesi di reato.

I consiglieri hanno chiesto all’Amministrazione che in caso di indifferenza da parte delle istituzioni, promuova forti azioni di protesta, supportata dallo stesso consesso civico; un tavolo tecnico con i comuni delle isole minori e la convocazione di un Consiglio comunale alla presenza dei rappresentati delle società , degli enti regionali e ministeriali.

Intervenuto in Consiglio anche l’assessore Davide Merenda il quale ha dichiarato di aver raccolto i pareri anche dell’utenza commerciale per quanto riguarda i collegamenti in nave ( contestata com’è noto la partenza serale da Milazzo alle 17,15 della nave Siremar). L’Assessore ha annunciato di aver chiesto alla Regione una corsa in più , la domenica, da parte di NGI , con partenza alle 21,00.

Alle Eolie con

carontetouristim

liberty ban

tarnav set

 

 

Share