TARNAV - gif Natale

Dai baracchini all’abusivismo sul corso

Riceviamo da Luana Zaia e pubblichiamo:

Lusingata della risposta alla mia lettera da parte del Sindaco, considerando la mancata risposta all’interrogazione che gli è stata posta in merito a questo argomento.

Ma questa mia risposta è dovuta come il pane, proprio per ancora una volta spiegare che:

La sottoscritta non si tira mai indietro di fronte alle spese da sostenere per svolgere al 100% in regola la propria attività o comunque cerco di essere in regola quasi al 100%.

Ma le faccio presente signor Sindaco che come di consueto ogni anno la risposta di ok o meno di accettazione suolo pubblico, che si effettua sempre prima dell’inizio della stagione lavorativa per noi, riceve risposta ,nonostante protocollata, a fine agosto se non addirittura a metà settembre, cioè quando la stagione è finita..

Quello che io chiedevo era:

  • perché il tecnico disconosce la delibera?!

  • Perché il tecnico con gli organi competenti  non vedono gli “abusivi” sul corso Vittorio Emanuele?! Ci sono cartelloni e tavoli che montano alle 11 non appena il corso chiude all’isola pedonale… ma senza nessuna autorizzazione

  • Perché gli organi competenti controllano a uno si e all’altro no?!

Oggi mi chiedevo tra me e me… ma forse il corso non viene frequentato dalle 11 alle 23.30 da tutti gli organi competenti o dall’amministrazione comunale?! Perché inutile parlare quando si nega la realtà dei fatti, inutile dibattere, inutile discutere su problemi se poi si pensa  “in questo momento sono un qualsiasi cittadino” oppure “ oggi non lavoro” oppure ancora “sono già fuori servizio”…

A Lipari, tutti e dico tutti, vedono che il corso è pieno di persone che, ahimè capisco anche dato che i prezzi sono alle stelle, decidono di non avere un ufficio… ma non è giusto che siano trasparenti davanti gli organi competenti, non è giusto per chi come me paga affitto mensile e tasse.

Ora le chiedo: come mai il tecnico del comune di Lipari non è passato a controllare sulla via principale?!

Come mai il tecnico del comune di Lipari non rilascia nessun verbale di accertamento se come dice Lei, la delibera prevedeva il pagamento?!

Io penso che la delibera, ripeto solo per chiarimento, emanata nella fase elettorale e mai più presa in considerazione da nessuno, considerando che era disconosciuta anche dal tecnico, doveva essere un aiuto per chi come me, paga ogni santo anno, e qualora il tecnico, gli organi competenti o chiunque fosse avesse trovato qualcosa di incongruente avrebbe dovuto come minimo rilasciarmi un verbale di accertamento dove avrei potuto leggere tutte le mie violazioni… ma così non è stato.. forse perché non si sapeva cosa fare dato che disconosceva la suddetta delibera?!

Quel gazebo a Canneto che viene adibito per farsi che i signori giochino a carte è in regola?! Paga il suolo pubblico?! I marocchini pagano il suolo pubblico dato che non sono sempre nell’area a loro destinata?! Chi effettua attività di ambulante qualcuno li controlla considerando che la zona porto è evasa?!  Si vende di tutto al porto zona ex esso, dalla frutta alle castagne dai fiori ai vestiti, ma i vigili come mai vedono solo le macchine e motorini parcheggiati?!

Non ci sarà un’altra mia risposta perché ciò che devo dire lo dirò nelle sedi opportune .

Ai miei compaesani ricordo solo di stare a testa alta e dire grazie solo a voi stessi per le proprie attività .. (…)

Grazie ancora direttore per avermi dato la possibilità di replicare.

Cordiali saluti

Giorgianni sui baracchini abusivi : ” sono state chieste le autorizzazioni urbanistiche ? “

Share