Coscione, acqua : accordo Amam ok ma niente illusioni

di Francesco Coscione

Mi associo alla “piena soddisfazione” della nostra Amministrazione per la conclusione dell’ accordo con l’ AMAM S.p.A. per la ” attività di produzione, fornitura e distribuzione delle acque e di depurazione dei reflui sull’intero territorio del Comune di Lipari”.

Cercando di mettere da parte la preoccupazione che il Sig. Sindaco della Città metropolitana di Messina Cateno De Luca ha espresso per la situazione contabile di detta società che non riscuoteva i crediti ma presentava bilanci corretti (?) e considerandola acqua passata, mi auguro che il futuro delle sei isole amministrate dal Comune di Lipari per quanto riguarda il rifornimento idrico, possa essere roseo.

Abbiamo tempo tutto l’inverno per affrontare la stagione estiva e i suoi annosi problemi. Ritengo che la nuova gestione sappia che abbiamo una rete colabrodo e vetusta e che non è invecchiata in un anno ma in lustri di menefreghismo cronico con perdite altissime, che il dissalatore funziona a moduli ridotti, che durante l’ estate la richiesta decuplica, che i cittadini riceviamo l’acqua razionata una volta alla settimana se va bene, che molte famiglie nei mesi passati hanno trascorso vari giorni a lavarsi con l’acqua minerale, che siamo stanchi di sentirci dire che la colpa è di chi c’era prima, amministrazioni, società, enti o gestori che siano, che ci sono lavori di manutenzione fermi da anni e mai eseguiti, vedi la ormai famosa nel mondo “buca di Varesana”, e si potrebbe continuare per molto.

Auspico anche che ci sia la dignità di non offendere l’intelletto di chi paga le tasse dicendo che la nuova gestione ha preso in mano adesso la situazione e ci vuole pazienza, se conosce le condizioni suddette le risolve, diversamente buon viaggio. In moltissime case di Messina le famiglie sono state costrette a mettere serbatoi sui tetti per far fronte alla mancanza di erogazione.

Pagare l’acqua è un dovere assoluto come lo è altrettanto fornirla costantemente! Buon lavoro.

Share