Come trovare lavoro in Australia

Curiosity , lo spazio dei Giornale di Lipari per i blogger

Antonino Loggia è il creatore di Portale Australia, una interessante e completa guida sull’Australia presente sul web. Deciso ad intraprendere la sua avventura verso l’Australia ha deciso di racchiudere in un sito ogni tipo di informazione utile a chi decidesse di mettersi in viaggio con il suo stesso proposito. Oggi, a tre mesi dal suo arrivo in Australia, lavora come pizzaiolo in una pizzeria alla periferia di Sydney.

 Come trovare lavoro in Australia

australiaIl mercato del lavoro australiano è estremamente diverso da quello italiano. Esso infatti è molto più flessibile e multiculturale: gli australiani sono abituati a cambiare frequentemente impiego e sono decisamente abituati a confrontarsi quotidianamente con culture diverse nel proprio posto di lavoro.

L’Australia è uno dei mercati occidentale che ha accusato la crisi: ad oggi infatti il tasso di disoccupazione australiano non supera l’8%.

Tra chi decide di venire a cercare lavoro in Australia si può distinguere tra due grandi categorie: i giovani ragazzi che arrivano con un visto temporaneo e chi cerca di stabilirsi permanentemente in questo paese.

Annunci di lavoro Jooble

Chi ha meno di trent’anni può entrare in Australia con un apposito visto che prende il nome di Working Holiday Visa (WHV): questo visto permette di studiare, visitare il paese e contemporaneamente lavorare a tempo piano. E’ un ottima soluzione per i giovani che decidono di tentare un’esperienza in questo paese. Solitamente questi giovani cercano lavoro in quel settore che viene definito hospitality (ristorazione o turismo). I principali consigli per trovare lavoro in questo settore sono quelli di mettere da parte precedenti esperienze e un buon livello di inglese. A causa della crisi mondiale infatti è aumentato il numero di giovani che arrivano in Australia in cerca di lavoro e la concorrenza è diventata molto alta in questo periodo. Una buona soluzione è quella di preferire le periferie e i piccoli centri e avere la disponibilità a spostarsi in zone meno centrali: qui la concorrenza è decisamente minore rispetto a grandi centri come Sydney e Melbourne. Non spedite curriculum dall’Italia, difficilmente troverete lavoro da migliaia di chilometri di distanza: cominciate la ricerca una volta arrivati in Australia.

La seconda categoria di persone che vogliono venire a lavorare in Australia sono coloro le cui professioni sono inserite in un’apposita lista emanata dal governo australiano. Questa lista, denominata SOL (Skilled Occupation List) comprende tutte le professioni in cui il mercato del lavoro australiano è carente e per cui il governo è disposto ad accettare lavoratori stranieri. Per controllare se la vostra professione è nella lista consultate il sito dell’immigrazione australiana (www.immi.gov.au) dove è spiegata anche la procedura per inoltrare la vostra richiesta.

L’Australia non è il paese dei sogni: le opportunità ci sono ma per raggiungere i vostri obiettivi avrete bisogno di tempo, pazienza e molti sacrifici. Preparatevi a dover lavorare duramente e non pensate di ottenere subito con facilità. E’ questo il modo migliore per trovare il vostro successo in Australia.

http://www.portaleaustralia.com/

Annunci di lavoro Jooblejooble

Share