Tarnav collegamenti veloci

COGEPA: fermo pesca fino al 12 aprile in attesa dell’incontro al Dipartimento regionale

I rappresentanti del COGEPA Rijtano e Spinella

I rappresentanti del COGEPA Rijtano e Spinella

COMUNICATO STAMPA

Preso atto dei risultati conseguiti negli incontri a Palermo con la Commissione  Regionale Pesca ed a Bruxelles  con La Commissione Europea per gli affari Marittimi e Pesca ed in vista del prossimo impegno il 12 c.m. a Palermo al Tavolo Tecnico presso il Dipartimento

Regionale della Pesca Mediterranea. I soci di questo consorzio,  che rappresenta l’intera marineria Eoliana, nell’assemblea odierna hanno deliberato  la continuazione del fermo volontario dell’attività di Pesca  fino al 12 di aprile,  ritenendo necessario portare all’esterno un messaggio di unità del settore a dimostrazione del grave stato di sofferenza e disagio che sta coinvolgendo la categoria nel nostro territorio.

                                                                                                        I Rappresentanti

                                                                                      Salvatore Rijtano e Giuseppe Spinella

( I pescatori locali ringraziano i delfini per il grande clamore mediatico, anche internazionale, che la loro massiccia presenza, nonostante i grossi problemi causati, ha suscitato. Dalla fine di marzo la Commissione europea per gli affari marittimi e la pesca si è interessata alla questione così come lo stesso Dipartimento regionale e si sta lavorando d’intesa, complice anche la ritrovata unità nella sofferenza e nel disagio della categoria, per varare dei provvedimenti che possano consentire di guardare con speranza al futuro. Sul tavolo, per le opportune analisi, non solo interventi tampone come la possibilità di indennizzo per lo stato di calamità ambientale quanto la possibilità di pesca nel territorio eoliano, da parte dei pescatori eoliani, con piccole reti derivanti per la cattura del pesce spada e dell’alalunga che- inutile girarci attorno- producono il vero reddito. La Commissione Ue si sarebbe espressa favorevolmente, infatti, all’ipotesi di una norma regionale sulla pesca locale. Un’apertura , indubbiamente, significativa. P.P.)   

Share