TARNAV - gif Natale

Celebrato 111° anniversario Istituto suore

vespri-31-10-16

Lunedì 31 ottobre alle ore 18 nella Cappella dell’Istituto delle Suore Francescane dell’Immacolata Concezione di Lipari sono iniziate le celebrazioni per il 111° anniversario dell’Istituto con la recita dei Vespri solenni guidati da Mons. Gaetano Sardella e la conferenza di Michele Giacomantonio su “L’attualità di Florenzia donna di Misericordia e di pace”.

Sia don Gaetano nel breve intervento durate i Vespri, sia Giacomantonio hanno sottolineato come la concezione di misericordia di Madre Florenzia col suo impegno  nelle diverse periferie esistenziali (i bambini e le ragazze abbandonate a Lipari di fine 800 e primi 900, i mendicanti di Giarre, gli abitanti di Bosco di Rosarno alla vigilia della guerra del 1940 lasciati a se stessi, senza servizi sociali in una condizione di inselvaticamento letterale, i “meninos de rua” delle favellas del Brasile dove le suore si recarono negli anni 50) rivelava un cuore grande che nasceva dal fatto che sapeva perdonare, un cuore grande che diventava sempre più grande perché non giudicava e si chiedeva continuamente “Chi sono io per giudicare questo?”. E Giacomantonio ha sottolineato una frase che Papa Francesco ripete spesso :”Se tutti noi,se tutti i popoli, le persone, le famiglie, i quartieri, avessimo questo atteggiamento, quanta pace ci sarebbe nel mondo, quanta pace nei nostri cuori. Perché la misericordia ci porta alla pace”.

Questi temi sono stati ripresi nell’omelia di don Gaetano nella Messa dell’1 novembre, sempre nella cappella delle suore, alle ore 10.  E proprio nell’Omelia il Parroco ha ricordato che le suore ancora oggi incarnano questo carisma di Florenzia occupandosi dei bambini e delle loro famiglie come dimostra la presenza in chiesa di tanti bambini con i loro genitori. E si è augurato che la santità di Florenzia che è già certezza nei nostri cuori venga riconosciuta presto dalla Chiesa e giovi ad un rilancio di vocazioni anche del suo Istituto.

Share