Caterina Conti : pensieri per Peppina Mangano, Enza Travia e per…l’ufficio idrico

di Caterina Conti

la prof.ssa caterina Conti

la prof.ssa caterina Conti

E allora adesso che “chiudù u punenti” è opportuno fare un momento di riflessione per quello che del nostro piccolo mondo  avrei voluto fare  e per motivi diversi non ho fatto.

Cara signora Peppina Mangano te ne sei andata nel pomeriggio assolato di questo Agosto  accompagnata da tutti i tuoi 7 splendidi uomini che ti hanno pianto e ti piangono ancora. Sei stata un personaggio e tutti i frequentatori di una certa zona di Lipari ” Sopra la terra e Marina Corta” ti hanno conosciuta.

Hai personalizzato un’epoca e anche un tipo di famiglia e di donna coraggiosa che anche a un certo punto senza marito è riuscita a crescerci i suoi uomini.

Con un abbraccio ed un ricordo .

 

Carissima Enza ,

al secolo sig.ra Enza Travia.

Non puoi immaginare che tristezza passare davanti al tuo terrazzino e vederlo spoglio di fiori e e di piante. Capisco perfettamente che ti sei arresa alle difficoltà del tempo, dell’età e di tutto il resto, però questo mio scritto è per darti pubblicamente un abbraccio affettuoso ed un ringraziamento per aver condiviso con noi per un periodo del cammino della vita i momenti tristi, ma anche i momenti felici.

Grazie, ciao buona vita e goditi i nipoti.

Tra le tante cose che quest’anno nella nostra isola non sono andate bene e che costituiscono un problema per tutti. Per quel che mi riguarda in maniera sbalorditiva devo fare un ringraziamento al nostro Sindaco , al nostro assessore al ramo Avv. Orto, al sig.Nello responsabile della Geomar, perchè quest’anno, anche se mi rendo conto che non sarà stato per tutta l’isola, almeno nella nostra zona un sentitissimo ringraziamento per non averci fatto mancare l’acqua.

Lo scorso anno eravamo stati in piena tragedia per tutta l’estate e con 3 volte in albergo che non uscisse più acqua dai rubinetti. Certo non si può dire altrettanto dell’ufficio idrico, che rimane un assoluto disastro. Non si può fare in modo che l’ufficio funzioni regolarmente tutti i giorni, che si risponda e che con l’aiuto della tecnologia vi sia una chiarezza nella situazione economica della gestione? Io spero che queste non rimangano soltanto speranze e che si possa regolarizzare il tutto.

Caterina Conti

 

 

Share