Il Giornale di Lipari

Pensiero Rosa Lipari

Giovanni Rosa, una grande maestro di vita al vostro servizio

Rosa : Caolino e altre zone da tutelare

di Giovanni Rosa

giovannimelarosaNei tempi andati si era soliti , con amici ormai deceduti, una o due volte all’anno, fare il tragitto cave di caolino-S. Calogero con sosta al bagno secco per una preghiera ai caduti sul lavoro e pulizia del luogo lasciato in abbandono e degrado.

Lungo il tragitto si incontravano carrettieri che cercavano di mantenere carrozzabile la strada e da cui More

Il “mantra” di San Calogero

di Giovanni Rosa

giovannimelarosaMantra è un sostantivo maschile sanscrito che indica, nel suo significato proprio, il “veicolo o strumento del pensiero o del pensare”, ovvero una “espressione sacra” e corrisponde ad un verso del Veda, ad una formula sacra indirizzata ad un deva, ad una formula mistica o magica, ad una preghiera, ad un canto More

Giovanni Rosa trova l’eterna giovinezza

di Giovanni Rosa

S. Calogero di Lipari

giovannimelarosaLe informazioni sulla vita di S. Calogero narrano che , nativo di Costantinopoli, intorno al primo secolo ebbe da S. Pietro il permesso di evangelizzare la Sicilia.

Prima a Lipari e successivamente a Sciacca  ,usando le acque minerali ,guarì miracolosamente alcuni More

Rosa: nelle isole mancanza di educazione e di responsabilità civica

Egr. Direttore,

giovannimelarosa160da anni vado affermando che nelle isole l’acqua è un bene prezioso e quindi gestito e usato con criterio. Purtroppo per quanto riguarda la gestione dell’acqua e tanti altri problemi quali i trasporti e la raccolta differenziata, tanto per essere chiari ,il problema non è legato alla gestione Amministrativa ma alla educazione e al comportamento dei singoli More

Cancro al seno: fermalo

di Giovanni Rosa

Autopalpazione e… fidati…rivitalizza tutte le cellule cutanee con aloe vera e Vitamina E…un effetto estetico sorprendente e una protezione antiossidativa….

Rischio vaccino: l’importanza del medico di famiglia e la scelta

di Giovanni Rosa

Milioni di persone sono sottoposte a qualsiasi tipo di vaccinazione senza che vengano portate a conoscenza “obbligatoriamente” le controindicazioni ben definite nel foglietto illustrativo allegato al prodotto. Domanda al Ministro: Agli oltre 17 morti era stato chiesto se erano allergici ? O se le loro condizioni erano in contrasto con la somministrazione del preparato che veniva loro iniettato ?