Il giornale di Lipari

Cronaca Lipari

Terremoto, Privitera (Ingv): ” Normale sismicità”

Lipari- Le due forti scosse di terremoto magnitudo 4 verificatesi alle 4.43 e 5.35 di questa mattina hanno svegliato nell’apprensione la popolazione delle Isole Eolie e della costa tirrenica. Tra una scossa e l’altra nelle isole, ovviamente, non è mancato chi, anche piuttosto preoccupato è uscito fuori dalle abitazioni . Non si sono verificati danni a persone o cose. Il prof. Eugenio Privitera direttore dell’Osservatorio dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia di Catania si tratta di fenomeni che rientrano nella normalità ” in una struttura tettonica conosciuta che da Salina arriva a Tindari e quindi a Taormina “. Il nostro servizio

 

Ore 4,43: Le Eolie tremano

map_loc_tTerremoto alle Eolie

Ore 4,43 e 5,35: Le Eolie hanno tremato per ben due volte a causa di due forti scosse di terremoto, entrambe magnitudo 4, avvertite anche nel comprensorio tirrenico. E l’abbiamo avvertita anche noi che vi scriviamo dal centro di Lipari, per un brusco risveglio come per molti di voi che risiedono nel messinese. Nel grafico dell’Ingv potete vedere il punto esatto al largo di Vulcano; epicentro ad una profondita di 12 km per la prima scossa; ad 11 km la seconda, quasi un’ora dopo. Si tratta delle scosse più forti registrate in Italia dallo scorso 29 dicembre ( alle 17,08, Monti del Matese magn. 4.9).  Ieri sera, un’altra scossa di magnitudo 2.4 è stata registrata alle ore 21,16 nel distretto sismico del nostro arcipelago, al largo di Milazzo. Ma anche e soprattutto, prima,  nei Nebrodi alle 18,01 ( magnitudo 3.1) e alle 18,25 ( 2).  Alle Eolie, dove le piccole scosse non mancano mai, l’ultimo evento significativo di tale tipo si era verificato lunedì 16 agosto 2010 alle 14.54 con scossa di magnitudo 4.5.

 

A Lipari il commercio delle chiacchere

Lipari, corso Vittorio Emanuele

Lipari, corso Vittorio Emanuele

Lipari- C’è chi protesta a vuoto, chi sparla del collega, chi va dal Sindaco per lamentarsi dell’isola pedonale e così via. Ma non c’è stato nessuno, finora, tra esercenti o commercianti che ha pensato seriamente a fare sistema. E, centri commerciali naturali a parte, a consorziarsi davvero per riuscire a dettare, nel 2014, all’Amministrazione comunale strategie per il rilancio del commercio nell’ambito di un piano complessivo che presti particolare attenzione a viabilità, decoro urbano e, non da meno, viste le condanne, alla rivisitazione del Piano paesistico sul More

Omicidio Biviano, trent’anni a Cannistrà

cannistrarobertoIl delitto in concorso con persone non identificate

Messina- Roberto Cannistrà, il quarantenne manovale Lipari è stato condannato a trent’anni di reclusione per l’omicidio di Eufemia Biviano, compiuto in concorso con altre persone non identificate. La sentenza è stata pronunciata questa mattina dalla Corte d’Assise di Messina. Cannistrà, al quale sono state riconosciute More

I commercianti: ” L’isola pedonale ci danneggia “

Lipari- ” L’isola pedonale ci danneggia, basti pensare che gli incassi delle festività di quest’anno sono di gran lunga inferiori a quelli dell’anno scorso. Abbiamo chiesto al Sindaco di rivedere il provvedimento perchè con gli affitti da pagare, la crisi e la situazione fiscale in atto andare avanti è impossibile “. Questo quanto, in sintesi, ha fatto presente al primo cittadino More

Strade, Sindaco convoca direttore dei lavori Sled

Lipari- Il sindaco Marco Giorgianni ha convocato il direttore dei lavori della società Sled per avere delucidazioni sulle modalità dei lavori stradali in esecuzione nell’isola. Ieri com’è noto, sulla questione del taglio delle strade e sul mancato ripristino delle arterie è intervenuto il consigliere comunale Giacomo Biviano alla luce dei rischi per la pubblica incolumità.