Tarnav collegamenti veloci

Caffè Barbera punta sulla creatività di Gianluca Lo Surdo

 

Gianluca Lo Surdo, Ranieri Wanderlingh (che ha curato la parte grafica) e Antonio Barbera

Gianluca Lo Surdo, Ranieri Wanderlingh (che ha curato la parte grafica) e Antonio Barbera

Il tocco dell’artista liparoto per il calendario , le tazzine e le confezioni regalo del noto brand

Caffè Barbera, una delle torrefazioni più antiche d’Italia, con una storia che attraversa tre secoli, numerose location sparse in tutto il mondo ( Iraq, Arabia Saudita, Indonesia, Giappone, Filippine, Sudan, Pakistan, Brasile, Messico, Ucraina, Malaysia, Somalia, Turchia, Emirati Arabi, Stati Uniti d’America e naturalmente Italia) ogni

anno sceglie un artista italiano che curerà la facciata con la quale l’azienda si presenterà al mondo.

Si tratta spesso di nomi italiani che lavorano in campo internazionale. Nomi del calibro di Ugo Nespolo e Francesco Musante, ma anche Costanza Favero, Lelio Bonaccorso, Giuseppe Lisciotto, Ranieri Wanderling, Francesco Campanoni ecc.
L’idea di mettere insieme caffè ed arte racchiude in se diversi valori ai quali caffè Barbera è saldamente ancorato: la valorizzazione della qualità, non solo dei prodotti ma di tutto ciò che circonda il brand.

miriam foto 2

Negli anni precedenti svariati sono stati anche i temi con i quali Barbera si è presentato al mondo facendo conoscere il caffè e le sue origini, il territorio Italiano, miti e leggende Siciliane, ecc., perché ogni anno cambia l’artista e cambia anche il tema.

Per il 2018 il tema scelto per presentare caffè Barbera e l’arte è dedicato alle isole della Sicilia. Il pittore che la rinomata azienda ha contattato si chiama Gianluca Lo Surdo, un giovane artista liparoto, conosciuto sull’isola da molti per “LUSTRU ‘I LUNA”, la sua bottega in via Garibaldi.

Raffaella Campo copia

Lo Surdo realizzerà il calendario 2018, le nuove tazzine e le confezioni regalo, che a partire da questo Dicembre saranno già di pubblico dominio.
Nelle case, negli uffici e nei bar di tutto il mondo, aeroporti e stazioni ferroviarie comprese, Barbera e Lo Surdo porteranno i colori delle isole Siciliane.

0001

Share