Bertè, no all’aviosuperficie Castagna-Porticello : “che fine ha fatto studio fattibilità per Castellaro ?”

Al sindaco
E agli organi di stampa locali

Ugo Bertè

Ugo Bertè

Apprendo con favore che finalmente il dibattito pubblico si è finalmente diretto verso alcuni temi di fondamentale importanza strategica per il futuro del nostro Arcipelago. Dico Arcipelago proprio perché’ alcuni temi devono tenere  un dialogo e una partecipazione allargata alle Amministrazioni della vicina Isola di Salina. Non sono convinto che tale partecipazione sia d’obbligo ma sicuramente tale partecipazione significherebbe sostenibilità condivisa delle scelte.

A tal proposito non avendo partecipato al convegno pubblico tenutosi il 6 Luglio 2019 denominato “ non solo per mare, come raggiungere le isole eolie in modo alternativo, con la presente il sottoscritto Consigliere Comunale intende interrogare il Signor Sindaco sulle tematiche trattate in tale incontro e precisamente sulla questione di realizzare un’aviopista nella zona di punta castagna/ Porticello.

Manifesto sin da adesso la mia contrarietà a tale iniziativa e ritengo che l’indirizzo politico che la S.S., di concerto con il lavoro svolto nell’ambito dell’attività di consulenza del Dott. Angelo Sidoti, abbia definito quali siano le priorità volte alla valorizzazione del sito Unesco e di tutta l’aerea escavativa e che sia imprescindibile una riqualificazione e messa in sicurezza di natura ambientale.

Chiedo di sapere, infine, a che punto sia arrivato l’iter del DUPIM 2014/2020 poiché nel 2014 l’ex Assessore alla programmazione Davide Starvaggi unitamente all’ex Consigliere Nuccio Russo e allo scrivente Consigliere Comunale presentammo nel suddetto documento l’incartamento necessario affinché venisse sviluppato uno studio di fattibilità per la realizzazione di un’Aviosuperficie in località Castellaro di Quattropani.

In attesa di riscontro scritto porge distinti saluti.
Consigliere Comunale
Berte’ Ugo

Share