Avis Lipari : monumento ai donatori e nuovi locali

Lino Corrieri presidente Avis Lipari

Lino Corrieri presidente Avis Lipari

(comunicato) Domenica 18 Febbraio u.s. si è tenuta l’annuale Assemblea dei Soci dell’AVIS Comunale di Lipari nella sala del Residence-Ristorante “I Tre Delfini”. Ancora una volta è stata registrata un’elevata partecipazione (circa 140 persone) a conferma che per gli eoliani l’AVIS è progetto importante e l’Assemblea dei Soci è l’occasione giusta per dimostrare che ogni Socio è e si sente parte essenziale di questo progetto.
Tutto secondo copione negli adempimenti statutari: dalla Relazione morale del Consiglio Direttivo, cui ha dato lettura il Presidente pro-tempore Angelo Corrieri; all’esposizione delle relazioni sui Bilanci Consuntivo 2017 e Preventivo 2018 da parte dell’Amministratore Pino Giuffré; quindi la relazione del Presidente del Collegio dei Revisori dei Conti che ha evidenziato l’ottima amministrazione del Consiglio Direttivo; l’apprezzamento dei presenti si è manifestato attraverso l’approvazione degli atti formali (Relazione morale e Bilanci) con voto unanime favorevole ed un convinto caloroso applauso dei convenuti.
Il Presidente, oltre al saluto rivolto ai rappresentanti delle istituzioni presenti, ha ringraziato il Socio Donatore Geom. Gaetano Barca, presente in sala, che ha curato la progettazione e dirigerà i lavori propedeutici alla realizzazione del monumento ai donatori eoliani, commissionato al noto scultore di fama internazionale “Nino Ucchino”: lo scultore dell’acciaio.
Di grande rilievo la presenza in platea anche della Dott.ssa Tiziana De Luca; ricordiamo ch’è stata la più votata nelle ultime elezioni amministrative locali. La sua partecipazione alle assemblee dell’AVIS di Lipari è una costante e la sua vicinanza all’Associazione un fatto assodato.
Al tavolo di Presidenza sono stati invitati a prendere posto l’Assessore del Comune di Lipari Dott.ssa Ersilia Pajno, il Presidente del Consiglio Comunale Dott. Giacomo Biviano, entrambi donatori ed avisini, il Dott. Pasquale Bucolo componente del Consiglio dell’AVIS Regionale Sicilia.
A loro è stata concessa la parola subito dopo la lettura della Relazione Morale del Consiglio Direttivo e da loro sono venute parole di apprezzamento per quanto fatto fin qui dall’AVIS di Lipari e per quanto andrà a fare.
In particolare, il Dott. Giacomo Biviano ha confermato che, superate alcuni adempimenti formali ma importanti, l’AVIS di Lipari avrà i locali dove trasferire la propria Sede Sociale Operativa.
L’Assessore Pajno ha portato i saluti dell’Amministrazione Comunale, dichiarandosi colpita di tanta partecipazione e tanto entusiasmo per questa splendida realtà costituita dall’AVIS di Lipari: “Sono orgogliosa di essere donatrice, ma anche per aver potuto contribuire e sostenere il progetto AVIS di Lipari come Amministratore Comunale (l’Amministrazione del Comune di Lipari confortata dal consenso di tutto il Consiglio ha stanziato 50.000 €uro per l’acquisto di un’Autoemoteca; operazione che si sta concretizzando in questi giorni e che sarà donata all’AVIS di Lipari).

Parole di apprezzamento e d’incoraggiamento sono venute anche dal Dirigente dell’AVIS Regionale Sicilia Pasquale Bucolo: “I vostri sono numeri importanti, ancor di più perché ottenuti in un territorio difficile da gestire”; “Se oggi le istituzioni hanno deciso di starvi vicini e supportarvi è perché hanno capito che stare vicino a voi significa stare vicino a tutta la comunità eoliana e non solo, riconoscendoVi l’inestimabile valore sociale del servizio reso dall’Associazione”.
Non sono mancati momenti di sincera emozione: dalla presentazione del nuovo Direttore Sanitario della sezione nella persona del Dott. Roberto Belfiore, al saluto di commiato rivolto al Dott. Venanzio Iacolino che ha lasciato l’incarico dopo circa vent’anni di collaborazione; il Consiglio Direttivo dell’AVIS di Lipari l’ha definito: “Un punto di riferimento altamente professionale per tutti i donatori”; conferendogli il titolo di “Socio Benemerito” ed l’iscrizione del suo nome nello speciale “Albo dei Benemeriti”; riservandogli, cioè, un posto tra quello ristretto numero di persone il cui nome resterà nella storia dell’Associazione. Al Dott. Iacolino è stata consegnata una pergamena ricordo.
Sono stati premiati i donatori che hanno raggiunto un certo numero di donazioni, così come previsto per Statuto. A tutti l’Assemblea ha riservato calorosi applausi e manifestazioni dirette di sincero apprezzamento.
Ma il culmine dell’emozione si è toccato quando è stato fatto il nome di “Matteo Gullifa”, anch’egli insignito del titolo di “Socio Benemerito” con le seguenti motivazioni: *Una vera icona in seno all’Associazione. Pur non apparendo nel Consiglio Direttivo Costituente, per un problema di numeri, è stato tra i fondatori della Sezione. Donatore con il maggior numero di donazioni effettuate da di Socio dell’AVIS di Lipari (62). Costantemente nei Consigli Direttivi e, comunque, sempre a disposizione ogni volta in cui è stata richiesta la sua esperienza professionale e di Dirigente Associativo. Ancora oggi, pur avendo cessato di donare per raggiunto limite d’età, è tra gli attivisti dell’Associazione e Vice-Presidente in carica*.
A lui la meritata acclamazione dell’Assemblea che gli ha dedicato un lungo e caloroso applauso.

Dalla Segreteria dell’AVIS di Lipari

Share