Il giornale di Lipari

Posts by :

Ruderi d’oro, gli arrestati vivono a Roma

gdfLipari- Sono S.T. 50 anni , titolare di una agenzia immobiliare, residente prima a Lipari e poi a Roma e una cittadina straniera S.M. 42 anni, residente pure nella capitale, le persone arrestate nell’ambito dell’operazione “Ruderi d’oro” sul business degli uscapioni e successioni sospette alle Eolie a danno degli emigrati in Australia. Tra i dieci indagati molti professionisti ( anche notai). More

Merlino (Pd) chiede indagine sul 118

il neo segretario del Pd di Lipari Saverio Merlino

il neo segretario del Pd di Lipari Saverio Merlino

Lipari- Sul mancato soccorso da parte del 118 sabato scorso a Canneto è intervenuto il segretario del Pd di Lipari, Saverio Merlino, chiede l’apertura di una indagine amministrativa. La nota inviata al ministro della Beatrice Lorenzin, all’assessore regionale Lucia Borsellino, alla Sen. Emilia Grazia De Blasi, Presidente 12ª Commissione permanente Igiene e Sanità, all’On. Pierpaolo Vargiu, Presidente Commissione Affari Sociali della Camera dei Deputati. Ed ancora all’On. Giuseppe Digiacomo Presidente VI Commissione Legislativa Permanente – Servizi Sociali e Sanitari” all’Ars e al direttore generale dell’Asp di Messina Manlio Magistri. Il testo:

OGGETTO: Richiesta apertura indagine amministrativa volta a verificare eventuali responsabilità.

Il 30 novembre u.s. un isolano eoliano di quarantaquattro anni cade dal tetto della sua casa riportando un grave trauma cranico oltre a diverse fratture. More

” Grazie Michele Benfari “

l'arch. Michele Benfari dopo quattro anni ha lasciato il museo di Lipari

l’arch. Michele Benfari dopo quattro anni ha lasciato il museo di Lipari

Riceviamo e pubblichiamo

Da qualche giorno, Michele Benfari ha lasciato il suo posto di dirigente al Museo Archeologico “L. Bernabò Brea”, per effetto dei recenti – e talvolta imperscrutabili – meccanismi di turnazione del personale della Regione Siciliana. La notizia del suo trasferimento è stata accolta con un silenzio che onestamente riteniamo ingeneroso. More

Rosa: l’Aerosol per l’otite catarrale

di Giovanni Rosa

Inverno: freddo e umidità favoriscono virus e batteri in agguato nelle prime vie respiratorie.La “stenosi” della tromba di Eustachio è all’origine di una delle più frequenti complicazioni , l’otite catarrale che può trasformarsi in purulenta, in particolare nei bambini e negli anziani. Di supporto alla terapia generale un semplice metodo locale, l’aerosol

La Greca ( Legambiente) chiede a CdI di collegare le Eolie agli aeroporti

Pino La Greca

Pino La Greca

Lipari- Lettera del presidente del circolo di Legambiente, Pino La Greca, al Presidente della Compagnia delle Isole; all’amministratore delegato della Compagnia delle Isole; al Sindaco del Comune di Lipari e al Presidente di Federalberghi Isole Eolie

Oggetto: collegamenti intermodali

Signori, la nascita della Compagnia delle Isole con l’acquisizione della Siremar è stata vista da moltissimi eoliani come con un evento estremamente positivo, perché l’ingresso di operatori ed imprenditori eoliani avvicinava la compagnia alla nostra comunità. In tale ottica, oggi vi chiediamo di prendere in considerazione alcune nostre proposte che possono sicuramente migliorare la qualità dei collegamenti da e per le Isole Eolie ed a medio termine consentire alla Vs. società di migliorare ulteriormente i propri conti. More

Fisco, come funziona il nuovo Isee

(AGI) – Roma, 3 dic. – Il nuovo Isee (Indicatore della situazione economica dei nuclei familiari) promette di misurare in modo piu’ corretto la condizione economica. Viene introdotta infatti una definizione piu’ ampia di reddito, includendo nel calcolo tutti i redditi tassati con regimi sostitutivi o con ritenuta a titolo di imposta; tutti i redditi esenti e quindi anche tutti i trasferiemnti monetari ottenuti dalla P.a.; i redditi figurativi degli immobili non locati e delle attivita’ mobiliari. More

Ordinanze dei comuni per bruciare il materiale vegetale agricolo

Approvato disegno di legge collegato alla legge di stabilità

Lorenzo Cortese ci segnala la seguente notizia

Con l’approvazione nel Consiglio dei Ministri del 15 novembre scorso del Disegno di Legge collegato alla legge di stabilità “disposizioni in materia ambientale per promuovere misure di green economy e per il contenimento dell’uso eccessivo di risorse naturali”, vengono introdotte nuove disposizioni in materia di combustione controllata di materiali vegetali di origine agricola. L’articolo 30 prevede che i Comuni, tenuto conto delle specifiche peculiarità del territorio, con propria ordinanza, individueranno modalità e tempi in cui sarà consentita la combustione controllata, sul sito di produzione, del materiale vegetale di origine agricola. More

Posti auto scuola elementare, Taranto: idea Lo Cascio non nuova

Riceviamo da Massimiliano Taranto e pubblichiamo:

Avendo appreso attraverso i locali notiziari online,la proposta del Consigliere Pietro Lo Cascio,relativamente alla sosta auto nei pressi della Scuola elementare di Lipari, vorrei precisare che il sottoscritto,unitamente a qualche altro membro del consiglio di istituto di cui faccio parte, ha gia’ da molto tempo lavorato per portare avanti la medesima soluzione, trovando riscontri positivi nella proficua collaborazione con l’Amministrazione comunale, molto attenta a tale problematica. More

Eolie, emigrati truffati: nel 2008 la denuncia del geom. Sabatini

Adolfo Sabatini

Adolfo Sabatini

Ai primi di maggio del 2008 il geom. Adolfo Sabatini, all’epoca consigliere comunale di minoranza denunciò: “Molti emigrati si sono visti privare dei loro beni da alcuni personaggi i quali dichiarano davanti ad un notaio di aver posseduto quello stesso bene per molti anni e lo rivendono ad amici o turisti compiacenti, all’insaputa dei legittimi proprietari». Sabatini aveva anche fatto rilevare una stranezza ponendosi una semplice domanda : “ Com’è possibile- si era chiesto- che due o tre personaggi possano aver dichiarato in questi anni di aver avuto l’uso di centinaia di terreni e decine di fabbricati, di averli coltivati e mantenuti indisturbatamente? Il tutto tra l’indifferenza dell’Ordine dei notai, del catasto di Messina e dell’ufficio successioni di Roma». More

Eolie, truffe su case e terreni di emigrati : due arresti e tredici immobili sequestrati

gdfLa Guardia di Finanza di Milazzo ha sgominato un’associazione a delinquere finalizzata all’appropriazione indebita di beni immobili, ruderi e terreni, nelle Eolie. Le Fiamme Gialle mamertine hanno eseguito la misura cautelare personale restrittiva — emessa dal Gip Maria Teresa Arena, su richiesta del Sostituto Procuratore della Repubblica, Maria E. Pellegrino — nei confronti di 2 persone per i reati di associazione a delinquere finalizzata alla truffa e di sottoporre a sequestro 13 immobili alle Isole Eolie. More

Lipari, dodici alloggi tra Mendolita e Ponte

Lipari- Pubblicato all’albo pretorio comunale il decreto del dirigente generale del Dipartimento regionale Urbanistica, Gaetano Gullo, relativo all’approvazione del programa costruttivo della coop. ” Le Sette Isole Eolie”. Prevede la realizzazione di dodici alloggi tra le località di Mendolita e Ponte.

Imu ? E’ l’Irpef che tartassa i cittadini

(Teleborsa) – Per mesi non si è parlato che di IMU sulla prima casa. Alla fine, dopo tanto dibattere, l’inviso balzello è stato eliminato. Ma a ben guardare, non è la tassa sugli immobili a pesare sulle tasche degli italiani, bensì l’Irpef, che ha sottratto dagli introiti dei lavoratori qualcosa come 166,6 miliardi di euro, 37 volte il gettito dell’IMU sulla prima casa.

Fa riflettere il report del Corriere della Sera elaborato dalle analisi delle statistiche sulle dichiarazioni Irpef del 2012 del Ministero dell’Economia. Analisi pubblicate a metà novembre sul sito del MEF, ma a dire il vero passate un po’ inosservate. Ebbene, in Italia i contribuenti soggetti all’Imposta sui redditi sono 41,3 milioni. Quasi la metà (48,7%) è rappresentata da lavoratori dipendenti, il 34,1% da pensionati. More

Sidoti: Comune predisponga riserve per perdite partecipate

Angelo Sidoti

Angelo Sidoti

Riceviamo da Angelo Sidoti e pubblichiamo

In questi mesi e forse anni abbiamo discusso diverse volte sulla gestione delle partecipate fino a diventare forse noiosi, ma sicuramente abbiamo fatto chiarezza sui conti di queste società.In poche parole abbiamo fatto e continuiamo a fare quello che questa amministrazione si ostina “a non fare” non applicando regole semplici come quelle dettate dalla norma sulla trasparenza. Dal Sole 24 ore di ieri giungono buone notizie. More