Tarnav collegamenti veloci

Amministrative Lipari : il programma di Nuccio Russo

nuccio russo sindaco

Programma elettorale della lista “Nuccio Russo Sindaco”

PREMESSA
La lista “Nuccio Russo Sindaco ” ritiene che il programma amministrativo per i prossimi cinque anni debba articolarsi su due diversi livelli:
Uno strettamente gestionale e amministrativo che, tenendo conto delle conclamate ristrettezze in cui versa il bilancio comunale, garantisca e incrementi i servizi ai cittadini; l’altro, strategico e politico, deve riguardare tutte quelle attività di supporto ai cittadini, alle imprese e alle associazioni, finalizzate a creare le condizioni e i presupposti per uno sviluppo sociale, culturale ed economico della collettività delle isole Eolie con particolare attenzione al settore turistico, volano e motore principale dell’economia cittadina. Le iniziative da promuovere nel nostro Comune sono state individuate da anni.
Tuttavia nella molteplicità delle stesse è opportuno focalizzare l’ attenzione su alcuni punti del programma che ci proponiamo di realizzare nell’ immediato entro il primo anno e cioè :
un intervento mirato alla riduzione fiscale;
diminuzione non inferiore al 3% dell’ attuale TARI ;
istituzione di protocolli d’ intesa con le attività recettive turistico – alberghiere per la riduzione della fiscalità , allo scopo di incentivare l’ occupazione ;
modifica integrale del sistema trasporti ( via mare e via terra) accentrando la direzione strategica nell’isola di Lipari;
incentivazione della raccolta differenziata, favorendo anche l’ avviamento di nuove attività imprenditoriali giovanili ( ECO – PUNTO);
defiscalizzazione a favore dell’ insediamento di nuove attività produttive nella frazione di Canneto e nelle zone disagiate di tutte le isole per i primi 5 anni di esercizio ( zero tasse) ;
istituzione del reddito di cittadinanza ( appropriato interscambio di prestazioni con la P.A;) ;
realizzazione del marchio ( “ ISOLE EOLIE”);
immediate opere di ripristino del manto stradale delle Isole, ove necessario;
iniziative mirate alla promozione dei prodotti tipici locali e delle tradizioni popolari.
****************
.
Si è ritenuto di dare priorità ai precedenti 8 punti per dare una maggiore concretezza ad un programma più ampio, espressione di credibilità e praticabilità. ****************
Gradualmente e senz’altro entro i prossimi 5 anni saranno attuati interventi risolutivi nell’ ambito del Turismo ; Cultura e formazione , Politiche sociali ed anziani; Giovani; Rifiuti e servizio idrico e fogniario; Area portuale; Infrastrutture; Fondi strutturali europei ; Servizi al cittadino; Edilizia scolastica; Urbanistica e tutela dell’ambiente ; Sanità.
Si intende in ogni caso attuare un programma aperto alle esigenze della cittadinanza, in grado di adeguarsi nel corso dei cinque anni alle condizioni variabili del mercato, alla disponibilità di risorse finanziarie, alle volontà e capacità imprenditoriali.
Siamo convinti che l’azione amministrativa sarà capace di tutelare al massimo i diritti del cittadino e far emergere le enormi potenzialità che ancora le Isole Eolie conservano, come massima espressione di un territorio che è già Patrimonio dell’Umanità.
Un altro punto essenziale del programma riguarda l’azione amministrativa nell’ambito dell’ordinaria amministrazione .
L‘ordinaria amministrazione spesso, a torto, è considerata come cosa meno impegnativa e meno importante.
Riteniamo che l’efficenza nell’ordinaria amministrazione sarà capace di offrire ai concittadini Eoliani le risposte che aspettano, nei servizi, e nei tempi.
POLITICHE SOCIALI E ANZIANI
Particolare attenzione va riservata agli anziani che nel nostro territorio costituiscono una buona parte della popolazione .
Riteniamo che gli anziani per le loro conoscenze specifiche ,frutto della loro maturata esperienza possano rappresentare una risorsa per il Paese.
Intendiamo perciò potenziare sia il centro sociale, nel quale interagiranno giovani e anziani, con lo scopo di trasmettere le conoscenze fra l’una e l’altra generazione in grado di generare una “crescita” del tessuto sociale e del senso di appartenenza alla comunità eoliana..
GIOVANI
I giovani rappresentano il futuro della nostra comunità. Infatti Lipari ha bisogno di un sogno o meglio di una visione che è possibile realizzare attraverso le opportune politiche giovanili .
Tali politiche possono tradursi in una serie di interventi per i giovani. Potranno essere inseriti nei bilanci dell’Amministrazione capitoli ad hoc tra le spese correnti – da rifinanziare possibilmente ogni anno –
Un’effettiva partecipazione dei giovani alla vita locale deve basarsi sulla consapevolezza da parte di questi ultimi dei mutamenti sociali e culturali in corso , all’interno della comunità.
Il che esige di dare concreta rappresentanza in seno al Comune.ai giovani per ampliare la ossibilità di esprimersi liberamente su argomenti che li interessano, per avanzare proposte di natura politica , sociale , sportiva..
Riteniamo così di dare attuazione ai principi sanciti nella Nuova Carta Europea di Partecipazione dei Giovani alla vita locale.
Un’ idea da percorrere è quella di potenziare il Centro Giovanile con un accesso gratuito a Internet .
Oltretutto, l’ Amministrazione rivolgerà una particolare attenzione allo Sport , quale importante strumento formativo per i giovani .
In questa ottica si inseriscono opere di ristrutturazione del campo sportivo e la realizzazione di una piscina comunale.
Ed inoltre, al fine di consentire ai giovani di frequentare i luoghi di divertimento ( discoteche , pub) dislocati nelle isole , riteniamo opportuno programmare servizi di navetta che collegheranno tutte le frazioni dell’ Isola di Lipari.
3- TURISMO e CULTURA
Il turismo, non può che costituire nell’ ambito di un progetto di sviluppo delle Isole Eolie uno dei principali fattori economici.
Pensiamo che ogni sforzo, ogni energia, ogni idea di sviluppo dovrà essere protesa alla realizzazione della massima espansione turistica del nostro territorio.
Non possiamo tralasciare al riguardo l ‘importanza capitale della fruizione di servizi in grado di soddisfare le esigenze dei turisti
Il nostro mare ed il nostro territorio, sono fra i più suggestivi dell’intera fascia mediterranea; tale ricchezza va intelligentemente utilizzata e promozionalmente rivolta ad un’utenza sempre più sensibile, per rendere l’utenza protesa ad avvicinarsi alla natura, a conoscerne le mille sfaccettature, apprezzarne i prodotti tipici, la cultura della zona e la capacità di ospitalità che è insita nel carattere della popolazione delle nostre isole .
Nelle isole Eolie, che per vocazione turistica sono in grado di attrarre circa un milione di visitatori e vacanzieri ogni anno . Ci proponiamo di svolgere un’ azione amministrativa che oltre che rivolgersi al tradizionale turismo di tipo balneare si muoverà nelle seguenti direzioni:
Turismo diportistico
Turismo Culturale
Turismo religioso (Basilica Cattedrale di San Bartolomeo, Casa della Beata Florentia , Oasi della Misericordia, Santuario Maria S.S. della Catena, ecc)
Turismo per la terza età attraverso la ripresa dell’attività termale, alla riqualificazione delle Terme di San Calogero, in atto sottoutilizzate e con finalità diverse dalla reale vocazione
Turismo Rurale , attraverso la valorizzazione e lo sviluppo della cultura agricola ed enogastronomica, nel rispetto di chi produce in armonia con ambiente ed ecosistemi. Con l’impegno concreto di coinvolgere, ascoltare, affiancare e sostenere, imprenditori del settore turistico- alberghiero già impegnati nel promuovere tutti gli aspetti peculiari del territorio . L’idea è anche quella di creare quella cultura di attenzione alle vocazioni del territorio nei giovani e nei bambini, a partire dalla formazione scolastica, in sinergia con i programmi di istruzione istituzionali.
Sviluppo del Turismo scolastico, attraverso l’impegno concreto allo sviluppo dei percorsi di gemellaggio con altre realtà ed altre culture insulari del territorio nazionale ed internazionale, sviluppando nei giovani studenti la capacità di confronto e di scambio interculturale, con l’obiettivo di rimuovere le condizioni di isolamento dei nostri ragazzi –
Impegno istituzionale che non può e non deve essere delegato esclusivamente ad iniziative privatistiche e di associazioni –
Convegnistica
Turismo degli eventi
Per far ciò verranno attuate politiche turistiche che mirino alla riorganizzazione della rete alberghiera, per lo svolgimento di convegni in centri congressi e simili; alla promozione di offerte ‘ad hoc’ per il turismo da diporto; alla valorizzazione dell’immenso patrimonio enogastronomico locale; al potenziamento dell’ospitalità privata (bed and breakfast e pensioni a conduzione familiare).
Per quanto attiene lo sviluppo culturale si intende svolgere attività di impulso per l’ istituzione di un liceo linguistico e scuola turistico .- alberghiera.
Istituzione di premi internazionali per la fotografia subacquea e per la gastronomia locale.
Proposte operative:
-Realizzazione del marchio “ISOLE EOLIE” e tutela internazionale dello stesso, attraverso campagne pubblicitarie mirate e specifiche.
Istituzione premio internazione per la fotografia subacquea
Istituzione premio gastronomia locale
Promozione di un’ospitalità diffusa in maniera organica e professionale.
Realizzazione di progetti con i Fondi Strutturali Europei.
Organizzazione di concerto con il museo Bernabò Brea di progetti in grado di rendere fruibile la conoscenza della nostra millenaria storia.
Promozione di gemellaggi con altre città europee e del Mediterraneo.
Incentivazione dell’organizzazione delle associazioni culturali.
Realizzazione di un acquario marino( museo marino)
Costituzione del Consiglio Comunale dei ragazzi;
Storia delle tradizioni popolari e valorizzazione prodotti tipici locali;
Corsi di educazione stradale ed ambientale;
Scambi culturali.
Convenzioni con Universita degli Studi della Sicilia, per la istituzione di corsi specialistici .

RIFIUTI – SERVIZIO IDRICO E FOGNARIO
In tema di rifiuti va incentivata la raccolta differenziata. anche allo scopo di diminuire per un valore non inferiore al 3% l’attuale TARI.
Sarà necessario, inoltre, migliorare il sistema di raccolta differenziata intercettando soprattutto gli imballaggi delle utenze commerciali e preparando le utenze cittadine alla raccolta dell’umido; è altresì necessario migliorare anche la raccolta differenziata dei rifiuti urbani pericolosi (pile, farmaci, bombolette spray), fortemente inquinanti. Oltre a questo, non si trascurerà la raccolta “normale” ed ordinaria dei rifiuti, la pulizia generale della città, l’attenzione a tutta la parte della nettezza urbana.
Proposte operative:
Reciclaggio materiali di pastica carta vetro e alluminio .
Implementare con cestini e porta rifiuti i punti di raccolta, specialmente nel centro storico.
Attivazione ECO PUNTI
AREA PORTUALE
Proposte operative:
– “Porto sicuro”
adeguare I porti a garanzia della massima sicurezza del ricovero delle imbacazioni.
Porti intesi come PROTEZIONE e non come speculazione.
SICUREZZA URBANA
Studio e sviluppo di interventi di prevenzione nell’ambito della sicurezza, anche in collaborazione con gli altri soggetti coinvolti su tale fronte ed impostare, su tali basi, strategie di intervento innovative e mirate per garantire un miglior controllo del territorio e delle aree a rischio, in particolare tramite il potenziamento della Polizia Municipale; potenziare il coordinamento tra le forze dell’ordine che operano a livello locale e nazionale. Sempre nell’ambito della sicurezza urbana è nostra ferma convinzione far si che vengano potenziate le Stazioni – distaccate dei Vigili del Fuoco, anche svolgendo l’Amministrazione attività di impulso per la dotazione di imbarcazioni idonee al pronto intervento.
FONDI STRUTTURALI EUROPEI
I Comuni sono diventati attori fondamentali negli interventi relativi ai fondi comunitari nell’ambito di politiche improntate al decentramento, alla sussidiarietà e alla responsabilizzazione. Il ruolo del Comune deve essere ulteriormente rafforzato nella programmazione dei fondi strutturali al fine di realizzare un processo di collaborazione per valorizzare le risorse territoriali ed elevare i livelli di sviluppo. Intendiamo privilegiare la costituzione di una commissione consiliare permanente che si occupi della realizzazione di progetti in grado di accedere ai fondi strutturali europei.
8 SERVIZI AL CITTADINO
Proposte operative:
Creazione di Bagni pubblici nelle zone ad alta densità di visitatori
Colonnine di distribuzione di acqua potabile
Creazione di un portale informatico dove reperire e poter effettuare i pagamenti dei tributi, documenti vari, mappe catastali etc.
Centro di ricovero ed assistenza animali domestici ( dotato anche di luoghi di sepoltura) , per evitarne l’ abbandono ,ove si possono trovare farmaci , la cui gestione andrà affidata all’ ENPA .
EDILIZIA SCOLASTICA
si rende prioritario ed urgente il monitoraggio e la massima attenzione sulle strutture scolastiche con l’obiettivo di risolvere ogni problematica ad esse inerenti.

SANITA’
Risoluzione delle criticità connesse alla ottimizzazione dei servizi sanitari , al funzionamento e coordinamento dell’ Ospedale di Lipari , con un preciso impegno alla realizzazione di un presidio ospedaliero di base, così come previsto dal punto 9.2.2 del DM 70 del 2 Aprile 2015, nonché del piano Nazionale del Ministero della Salute per “l’Ottimizzazione dell’assistenza sanitaria nelle Isole Minori e Località ad eccezionale difficoltà di accesso” ( CSR 146 del 30 luglio 2015);
Riattivazione del “sistema di telemedicina” (finanziato nel 2005 dal Ministero della Salute) installato nei presidi di Continuità Assistenziali delle nostre isole;
Richiesta immediata di attivazione delle procedure e dei protocolli che consentono di eseguire in loco i trattamenti chemioterapici, con preparazione dei farmaci presso i presidi abilitati dell’Azienda Sanitaria (Camere Bianche), e trasporto protetto degli stessi, evitando di far viaggiare i pazienti, già provati dallo stato di malattia, con tutte le difficoltà dei collegamenti fortemente condizionati dalle instabilità meteorologiche, sopratutto nei lunghi periodi invernali.

ASSESSORI DESIGNATI
Dott. Salvatore De Gregorio
Dott.ssa Tiziana Russo
Avv. Vincenzo La Cava vs
Prof. Vittorio Sgarbi
CONSULENTI
Dott. Marco Saltalamacchia
Prof. Giuseppe Sobbrio

Share