Tarnav collegamenti veloci

“Amici della Zizzi” ha presentato a Livorno calendario 2017 realizzato a Lipari

zizziNella mattinata del 21 novembre, il Comandante della Capitaneria di Porto di Livorno, Capitano di Vascello Vincenzo Di Marco, coadiuvato dal Comandante in seconda, Capitano di Vascello Massimo Seno e dal proprio personale militare, ha aperto le porte per ospitare un’importante manifestazione promossa dall’Associazione “Amici della Zizzi”, sostenuta dalla stessa Capitaneria di porto e da altre istituzioni e da realtà imprenditoriali del territorio che da tempo supportano la Onlus livornese che si occupa di affidamento da trent’anni.

È dal settembre del 1986, infatti, che Riccardo Ripoli ha mosso i primi passi, insieme a Roberta Filice, per aiutare i tanti bambini di Livorno nati in famiglie problematiche. Da quel giorno l’Associazione ha fatto tanta strada arrivando ad aiutare oltre 650 bambini e ragazzi, 60 di questi in affidamento residenziale.

In uno scenario particolare, quello del porto Mediceo, davanti l’ingresso storico della Capitaneria labronica, aperto per l’occasione dal Comandante Di Marco, l’Associazione, davanti ad oltre un centinaio di persone, tra autorità cittadine, rappresentanti del cluster marittimo e portuale e rappresentanti dell’imprenditoria, ma anche cittadini interessati, ha presentato alcune iniziative finalizzate al reperimento di fondi, tese anche a far conoscere l’Associazione e l’affidamento familiare nella tacita speranza che altre famiglie possano decidere di accogliere nella propria casa bambini in gravi situazioni sociali. In particolare, è stato presentato il Calendario 2017 dell’associazione, il libro “L’Amore di una Mamma non muore mai”, nonché la nuova sede dell’Associazione con annesso il famoso “Mercatino della Zizzi”.

Il Calendario – Il Calendario del 2017, anno in cui l’Associazione festeggerà ufficialmente il suo trentesimo compleanno, è stato realizzato sull’Isola di Lipari per ringraziare i suoi abitanti che da oltre dieci anni accolgono gratuitamente i “bimbi della Zizzi” con grande solidarietà. Un calendario che vuole mostrare la quotidianità in un momento di vacanza meravigliosa, a riprova di come si possa rendere felice un bambino con un po’ di buona volontà. Un calendario per dimostrare come l’affidamento sia un evento gioioso e non triste, e che accogliere un bambino nella propria casa sia come accendere una lampada in una stanza buia, non solo per far luce nella vita di chi abbia subito maltrattamenti, ma anche per dare un senso nuovo e meraviglioso alle nostre vite. Il calendario 2017 è stato patrocinato dal Corpo delle Capitanerie di porto-Guardia costiera, dalla Regione Sicilia e dal Comune di Lipari a dimostrazione della grande attenzione che le istituzioni rivolgono all’Associazione “Amici della Zizzi”. Questo spiega anche la scelta della presentazione in Capitaneria di porto a Livorno, istituzione anch’essa impegnata per trarre in salvo persone in difficoltà, al pari dell’Associazione Amici della Zizzi che traghetta in un porto sicuro tanti bambini che navigano in cattive acque.

Il libro “L’Amore di una Mamma non muore mai” – Un libro è sempre un pezzo di cuore che l’autore dona ai lettori, ma in questo caso il libro “L’Amore di una Mamma non muore mai” è qualcosa di più. E’ l’Amore di una mamma in tutta la sua genuinità ed essenza. Lettere da leggere tutte in un fiato, da rileggere una ad una per scoprire tra le righe la semplicità dell’amore nella quotidianità. Questo grande amore di Mamma Zizzi è alla base dell’Associazione che porta il suo nome, valori trasmessi al figlio Riccardo che nell’anno del trentennale ha deciso di condividere con tutti la bellezza di una mamma che è, o dovrebbe essere, la bellezza di ogni madre. La presentazione è stata affidata alla dott.ssa Anna Maria Mura, funzionario del Tribunale di Livorno e grande amica della Zizzi.

Il Mercatino della Zizzi – Dal 27 novembre prossimo l’Associazione aprirà un nuovo punto di incontro con la cittadinanza, una sede in Corso Amedeo 31/33 per far conoscere le iniziative e l’affido, con annesso il famoso Mercatino della Zizzi dove tutti sono invitati ad andare per comprare i regalini di Natale e portare oggetti che in casa non sono più utilizzati da destinare alla vendita. Centonovanta metri quadrati di struttura, una nuova avventura che avrà successo se la cittadinanza continuerà ad aiutare gli Amici della Zizzi come ha sempre fatto in questi trent’anni di vita e di amore per i bambini.

Tra le presenze importanti della società livornese che hanno assistito all’evento, quella di Elisa D’Alesio in rappresentanza della sua famiglia, e sponsor del Calendario; l’Avvocato Gigliola Montano; l’ex assessore del Comune di Livorno ed ex direttore della Fondazione Goldoni; il colonnello Fabrizio Monacci, presidente della Lega Navale di Livorno; la dott.ssa Anna Maria Mura, funzionario del Tribunale di Livorno.

Ha condotto l’evento il presentatore televisivo di Telegranducato Luca Salvetti, grande amico da sempre dell’Associazione, presenza storica per molte delle tante iniziative intraprese da questa vulcanica onlus labronica. Dopo una breve introduzione del Presidente Dott. Riccardo Ripoli che ha ringraziato commosso il Comandante Di Marco per l’affettuosa ospitalità riservata all’Associazione, la parola è passata al Comandate stesso che ha portato a tutti i presenti il saluto della Capitaneria, dichiarandosi onorato di poter ospitare questa manifestazione sottolineando la sua disponibilità a proseguire un percorso di affiancamento ai ragazzi e ai volontari degli Amici della Zizzi.

La parola è poi passata alla dott.ssa Mura che ha raccontato della sua grande amicizia e stima nei confronti dell’Associazione, ribadendo il valore dell’affido anche se lambito talvolta da un po’ di tristezza nel vedere tanti ragazzi prendere la loro strada ed allontanarsi dal nido che li ha accolti nei loro anni più bui e difficili, tristezza che viene spazzata via però dal sorriso e dall’affetto che i bambini di oggi sanno regalare a tutti coloro che si avvicinano per dar loro una carezza o un segno di affetto.

La mattinata si è conclusa con l’intervento di “Nonna Pina”, la nonna di tutti i bambini della Zizzi, mamma di Roberta, che insieme a Luciana Cioni, volontaria assidua e fondamentale per l’Associazione, ha dato la notizia dell’imminente apertura di una nuova sede con annesso il Mercatino di beneficenza in Corso Amedeo. A seguire è stato offerto dal Panificio Steric di Giannetti Stefano un sobrio rinfresco all’interno dei locali della Capitaneria.

Share