Alicudi : l’Amministrazione risponde alle domande di una cittadina

Alicudi

Alicudi

(Comunicato Amministrazione comunale) Con la presente, l’Amministrazione Comunale desidera dare risposta ai quesiti posti a mezzo stampa dalla Sig.ra Giovanna Mannino, in data 13 aprile scorso, seppur sono necessarie alcune precisazioni di metodo e nel merito, considerato anche il tono del messaggio.
Vorremmo far presente che non è giunta al Sindaco alcuna richiesta inerente la situazione di Alicudi, né via pec né tramite protocollo, come procedura vuole.

La Signora ha ritenuto opportuno scrivere una nota al Sindaco, mandandola esclusivamente ai notiziari d’informazione on line, una prassi diffusa ma che non è certamente la più appropriata se si vuol essere “degnati” di una risposta a Lei stessa indirizzata; e ciò non appena per una questione di forma quanto per correttezza e onestà intellettuale.

Premesso ciò, più volte, in passato, si è data spiegazione agli argomenti dei quesiti posti dalla suddetta, anche attraverso interviste agli stessi giornali on line, e tuttavia la si riporta qui di seguito.
Come giustamente afferma la signora Mannino, i lavori al porto sono stati completati “dopo tre lunghi anni”, ma vale la pena ricordare anche, a tal proposito, che questa Amministrazione può farsi vanto di avere portato a termine un’opera il cui progetto risale a oltre un decennio fa, il cui finanziamento è stato ammesso nel 2008 e che ha avuto numerosissimi problemi fino alla rescissione del contratto con la prima ditta vincitrice. Il nostro assiduo e massimo impegno ha permesso il recupero e la realizzazione dell’opera.

tarnav19

Per consentire la revoca dell’ordinanza dell’Autorità Marittima che, ancora oggi, limita il normale svolgimento del servizio a mezzo nave, sono necessarie alcune opere di completamento non previste dal progetto iniziale. Tali lavori sono stati già affidati a una ditta per la loro esecuzione, a carico del Bilancio Comunale, e a brevissimo saranno realizzati.Nel frattempo, sono state richieste e ottenute corse speciali delle navi NGI, le quali, per le loro caratteristiche, rendono possibile l’ormeggio anche in assenza delle opere suddette.

In ultimo, non possiamo esimerci dal respingere le accuse relative alla mancata iniziativa da parte del Comune sulla frana avvenuta a dicembre scorso.
Sempre attraverso le già citate interviste, ma anche tramite richieste giunte da diversi abitanti di Alicudi, è già stato chiarito che l’effettivo problema non è appena il rispristino dei sentieri, per cui il Comune è pronto a intervenire, bensì la necessità di un consistente e definitivo intervento di rimozione dei massi posti a monte dei sentieri (tra l’altro in terreno di proprietà privata), per cui abbiamo già svolto numerosi sopralluoghi sia con i nostri tecnici che con i tecnici di ditte specializzate del settore, a seguito dei quali è stata avanzata richiesta di finanziamento al Dipartimento Regionale della Protezione Civile.

Data l’urgenza e la vitale importanza della sentieristica per l’isola, il Sindaco è costantemente in contatto col Dipartimento, e per quanto si attende ancora la conferma ufficiale per poter procedere, si è appreso che l’iter è in fase di conclusione.
Si coglie, infine, l’occasione per comunicare che, proprio perché questa Amministrazione – come detto – riconosce e agisce nella consapevolezza della centralità che i sentieri hanno per tutte e sei le Isole e, in particolare, per Filicudi e Alicudi, sono già state completate le operazioni di affidamento dei lavori di diserbamento che verrà a breve effettuato.

Dal Catanese Arredamenti – sconti 50% da listino

divano catanese

divano catanese 2

VISITA IL NOSTRO STORE A LIPARI

VIA VITTORIO EMANUELE, 42 Tel. 0909813487 – 3496079480

Dal Catanese Arredamenti : offertissima !

Share