Acqua e dissalatore: Vicesindaco ieri a Palermo , ora vertice in Prefettura

Nel 2015 Lipari dipende ancora dalle navi cisterna

Nel 2018 Lipari dipende ancora dalle navi cisterna

Lipari- I problemi idrici dell’isola determinati dagli inadeguati , per il periodo, quantitativi forniti dal dissalatore ( 4.000 mc d’acqua invece di 8.000 al giorno) sono stati affrontati in un incontro alla Regione che ha convocato immediatamente l’amministrazione comunale, rappresentata dal vicesindaco Gaetano Orto. La questione, compresi i problemi dell’impianto di Canneto Dentro, rinnovato e potenziato con finanziamenti pubblici nell’ambito dell’emergenza idrica che resta, dal momento che non ha affrancato l’isola dalle navi cisterna, sarà adesso affrontata in Prefettura con l’obiettivo di evitare i problemi di approvviggionamento estivi degli anni passati.

fiera eolian village completo

Alle Eolie con   

liberty ban

caronte-new

tarnav 2018 15%

Share