Tarnav collegamenti veloci

Accetta ( Federcoopesca): “pesche speciali cicirello e rossetto nel limbo”

Nino Accetta (Federcoopesca Sicilia): “Solo in Sicilia le pesche speciali del Cicirello e del Rossetto ancora nel limbo. Colpevole  e non più tollerabile il silenzio della Direzione Pesca Nazionale. Ci ascoltino o sarà lotta dura. Se è il caso pronti a portare i pescherecci in Via Ruggero Settimo”.

Palermo – 15/11/2017 – Infine anche la Calabria, oltre la Liguria e la Toscana, ha Il Decreto Ministeriale che autorizza le proprie imbarcazioni alla pesca sperimentale del Cicirello e del Rossetto. Manca ancora la Sicilia nonostante l’Assessorato abbia correttamente inviato al Ministero gli elenchi delle imbarcazioni della piccola pesca che parteciperanno al programma (che ricordiamo è monitorato da Cnr e Ispra).

“Le attese dei pescatori – denuncia Nino Accetta, presidente di Federcoopesca Sicilia – continuano ad essere ignorate e un intero comparto produttivo continua ad essere ingiustamente mortificato. Mi auguro una netta presa di posizione del nuovo Governo siciliano e un intervento deciso sul Governo nazionale a difesa di una marineria che rappresenta da sola una grossa percentuale dell’intera flotta della pesca artigianale italiana.

“A questo punto – conclude Accetta – siamo davvero stufi: ci ascoltino o sarà lotta dura. Siamo pronti a portare i nostri pescherecci in Via Ruggero Settimo, se sarà necessario”.

Share