1° Festival del territorio sostenibile siciliano

Roberto Sauerborn

Roberto Sauerborn

Il GAL Tirrenico, “Mare, Monti e Borghi”, si fa promotore del 1° Festival del Territorio Sostenibile Siciliano per dare il proprio contributo alla Settimana europea dello sviluppo sostenibile (Esdw).
Il Festival si svolgerà nell’arco di 17 giorni durante i quali si terranno eventi (come convegni, seminari, workshop, mostre, spettacoli, presentazioni di libri, manifestazioni di valorizzazione del territorio) per richiamare l’attenzione sia sui 17 Obiettivi di sviluppo sostenibile (https://it.m.wikipedia.org/wiki/Obiettivi_di_sviluppo_sostenibile), sia su dimensioni trasversali che caratterizzano l’Agenda 2030: dall’educazione alla finanza, dagli strumenti per il disegno e la valutazione delle politiche alle modifiche degli assetti istituzionali per favorire il percorso verso la sostenibilità.

Oltre agli eventi convegnistici, il Festival proporrà anche incontri con personaggi di spicco ed esperti (siciliani) in modalità più informale, proprio per favorire momenti di scambio e di dibattito.
Inoltre il Festival vuole dare voce a cittadini, imprese, amministrazioni locali e  società civile per favorire il confronto e la condivisione di best practice sui temi dell’Agenda 2030.
liberty ban
È infatti fondamentale una collaborazione volontaria di tutte/i e ai diversi livelli istituzionale, politico, imprenditoriale e accademico, oltre che dei cittadini, per far sì che lo sviluppo sostenibile diventi la cornice di riferimento dell’agenda nazionale, politica ed economica.
Il Festival, all’indomani delle elezioni politiche nazionali e regionali, rappresenterà una tappa importante per sensibilizzare i nuovi eletti su sfide e opportunità rappresentate dai nuovi modelli di sviluppo, raccogliere proposte e offrire contributi alla formazione delle strategie politiche ed economiche future, all’insegna della sussidiaria’.
La prima edizione prenderà le mosse nel territorio del Gal Tirrenico coinvolgendo anche altri comuni sia della  provincia di Messina  che di altre province che proporranno una loro iniziativa su di uno dei 17 obiettivi per l’Agenda 2030 e dove si svolgeranno le altre giornate del Festival anche in sincronia tra più territori che saranno collegati in video conferenza.
tarnav 2018 15%
Entro la fine di aprile saranno definiti i tavoli di lavoro, coordinati dal GAL, in ognuno dei comuni che hanno già proposto una iniziativa da inserire nel Festival.
Prima della fine di aprile sarà convocato il “Tavolo del Partenariato” del GAL Tirrenico per concertare i gruppi di lavoro sui 17 obiettivi per lo sviluppo sostenibile che cureranno le azioni e i 169 Targets  che li sostanziano.
Successivamente saranno indicati dei Referenti per ogni comune aderente.

Nei prossimi giorni sarà pubblicato sul sito del GAL Tirrenico una Manifestazione di Interesse con maggiori dettagli per tutti coloro che vorranno partecipare al 1° Festival del Territorio Sostenibile Siciliano.

GAL TIRRENICO, scarl
Organismo Intermedio di Diritto PubblicoArch. Roberto Sauerborn
Direttore Generalecaronte-new

Share